Tappeto riscaldante da Aliexpress, eBay o Amazon? Attenzione ai prodotti economici!

0
(0)

I tappeti riscaldanti elettrici a pavimento sono un metodo di riscaldamento sempre più diffuso, apprezzato soprattutto per il loro elevato comfort. Questi dispositivi di riscaldamento sono estremamente versatili: possono essere installati nel pavimento sotto le piastrelle del bagno, in cucina, nel corridoio, nel soggiorno o nel garage. Con i tappeti riscaldanti, tuttavia, la cosa più importante è la qualità. Scoprite perché dovreste evitare i prodotti economici e come scegliere il giusto tappetino riscaldante sotto le piastrelle.

Tappeto riscaldante per piastrelle – non “acquistare con gli occhi” e non basarsi solo sul prezzo

La crescente popolarità dei tappetini riscaldanti implica la loro crescente disponibilità. A quanto pare, però, non tutti i prodotti sono ugualmente efficaci e sicuri. Scegliere spontaneamente un tappetino riscaldante solo in base al suo aspetto può rivelarsi un grosso errore. Non vale la pena fidarsi di prodotti chiaramente più economici rispetto alla concorrenza, soprattutto se non si è esperti di tappeti riscaldanti. Ci sono molti fattori che determinano se un tappetino riscaldante è adatto sotto le piastrelle e funzionerà per almeno 10 anni senza alcun guasto. 

Vale la pena di prestare attenzione soprattutto a questo aspetto:

  • Resistenza dell’isolamento esterno ai danni – la tecnologia utilizzata deve garantire una resistenza di almeno 1500 N, spesso non superiore a 500 N. L’isolamento deve inoltre essere resistente all’invecchiamento, ai frequenti sbalzi di temperatura e agli agenti chimici di costruzione.
  • Tessuto protettivo in PE – i modelli più deboli hanno un intreccio incompleto di rete metallica del 60-90% (la densità di questo intreccio e lo spessore dei fili è importante, più denso e spesso è, meglio è). I tappeti riscaldanti migliori hanno un foglio di alluminio (importante anche lo spessore e il numero di strati) insieme ai fili di guida; il foglio protegge al 100% dalle forature.
  • Isolamento dei cavi scaldanti – deve essere adatto al funzionamento a temperature molto elevate e resistente al flashover di corrente.
  • Filo di resistenza – il cuore del tappetino riscaldante, genera calore attraverso la resistenza della corrente che scorre. (Può essere paragonato ai filamenti di tungsteno utilizzati nelle vecchie lampadine a incandescenza). Un filo di resistenza di scarsa qualità e realizzato in modo impreciso si brucia.
  • L’accoppiatore che collega il cavo di riscaldamento al cavo di alimentazione quelli in plastica non sono molto stretti, quelli termorestringenti con colla speciale sono migliori.
  • Classe di protezione – preferibilmente un minimo di IP67.
  • Temperatura massima di esercizio – non deve superare i 65-70°C nel calcestruzzo per motivi di sicurezza e per la resistenza dei tappeti.

I dati tecnici dettagliati, come ad esempio la composizione dell’isolamento o del filo di resistenza, non sono inclusi nelle schede dei prodotti, perché?

Rispondete a questa domanda da soli 🙂

La “fede cieca” nelle conoscenze dei fornitori può non essere un criterio di selezione appropriato. Spesso le loro raccomandazioni si basano solo sui requisiti energetici dell’edificio. Nella scelta della potenza di un tappeto riscaldante, tra l’altro, è estremamente importante il tipo di pavimentazione. Inoltre, i tappeti riscaldanti utilizzati sotto le piastrelle devono soddisfare determinati standard.

Tappeto riscaldante per il bagno

L’installazione di un tappetino riscaldante sotto il pavimento del bagno può essere un’ottima decisione, a patto che si tratti di una progettazione accurata e della scelta di un’apparecchiatura di riscaldamento adeguata. Il bagno è un luogo indissolubilmente legato all’acqua, quindi l’uso di tappetini riscaldanti elettrici può comportare alcuni rischi. Pertanto, in questa stanza si dovrebbero utilizzare solo prodotti adatti.

Se si vuole installare un tappetino riscaldante in bagno, bisogna innanzitutto prestare attenzione:

  • La sua potenza (se installata sotto le piastrelle, deve essere elevata, dell’ordine di 140-160 W/m²);
  • Soddisfare i requisiti di sicurezza legati all’uso di apparecchi elettrici in bagno;
  • Lavorazione accurata con materiali di alta qualità.

Il tappetino riscaldante sotto le piastrelle del bagno non deve essere un prodotto casuale. Vale la pena puntare sui dispositivi disponibili nei negozi specializzati.

Tappeto riscaldante per doccia

La doccia è la cosiddetta zona “0”, dove occorre prestare la massima attenzione nell’utilizzo di apparecchi elettrici. Tuttavia, i tappetini riscaldanti non sono soggetti ai relativi requisiti, in quanto vengono installati sotto il rivestimento del pavimento e lo strato adesivo che lo fissa in posizione. D’altra parte, solo i tappeti adeguatamente isolati, con una resistenza meccanica dell’isolamento molto elevata, sono adatti all’installazione nelle cosiddette zone umide. Nei prodotti economici, l’isolamento non è testato per le forature, il che può rappresentare un grande pericolo per l’utente. È inoltre molto importante che i componenti del tappetino riscaldante non reagiscano con i prodotti chimici da costruzione e che l’isolamento non sia soggetto a degrado. Inoltre, sono necessarie approvazioni come:

  • VDE,
  • CE,
  • SEMKO.

Allo stesso tempo, vale la pena notare che il marchio CE da solo non è una conferma sufficiente della qualità, soprattutto nel caso di installazione in un luogo simile.

Pertanto, diffidate dei tappetini riscaldanti a basso costo provenienti da venditori casuali. Inoltre, il tappetino riscaldante per doccia deve essere installato da un professionista con qualifiche elettriche.

Attenzione ai termini e alle condizioni della garanzia!

Anche la garanzia del tappetino riscaldante è estremamente importante. Innanzitutto, i suoi termini devono essere chiari e descritti con precisione. Leggete attentamente tutte le informazioni. Sui portali di aste si trovano spesso tappeti riscaldanti con una garanzia di soli 24 mesi.

È un’ottima idea scegliere tappeti riscaldanti con la più ampia gamma di protezione possibile. I tappetini riscaldanti nVent RAYCHEM QuickNet-160, ad esempio, non hanno rivali in questo senso e sono dotati di una garanzia standard di 12 anni (sia per il tappetino che per i comandi a pavimento). Ma attenzione: nell’ambito della garanzia, il produttore offre la riparazione del sistema di riscaldamento incastrato nel pavimento e la riparazione del pavimento (riportandolo alle condizioni precedenti al guasto), mentre la maggior parte dei produttori offre solo una garanzia sul prodotto stesso.

È bene diffidare delle offerte che prevedono una garanzia di 25 anni o addirittura “a vita”. Questo perché la sua portata è spesso limitata (copre, ad esempio, solo la spedizione dei pezzi di ricambio al cliente). Di conseguenza, la protezione è parziale e il proprietario dei tappeti riscaldanti deve affrontare da solo i costi delle riparazioni. I professionisti concordano sul fatto che è meglio scegliere una garanzia più breve, ma completa!

Termostato per tappeti riscaldanti con app per smartphone e sicurezza online

La scelta della centralina sbagliata per un tappetino riscaldante può comportare anche il pericolo di condividere i dati dell’utente online. Oggi i più diffusi sono i termostati con WiFi (controllati da un’app tramite smartphone), molto comodi da usare. Tuttavia, questi strumenti richiedono aggiornamenti regolari della sicurezza. Un marchio affidabile non scomparirà di certo dal mercato nel giro di pochi anni e non si dimenticherà degli utenti delle sue applicazioni. Tuttavia, non si può dire lo stesso dei produttori di termostati più economici acquistati ad un prezzo vantaggioso. Un’applicazione non aggiornata, invece, è una minaccia che offre agli hacker una “porta d’accesso” al vostro dispositivo e ai vostri dati.

Sito d’asta o negozio online?

Siamo abituati a piattaforme di e-commerce come Aliexpress, eBay e Amazon e spesso effettuiamo acquisti senza controllare gli annunci dei negozi online.

Ma sapevate che molte aziende hanno prezzi più alti sulle piattaforme di intermediazione che nel negozio online? Il motivo sono le commissioni di vendita terribilmente alte. Alcuni venditori, inoltre, smettono di esporre il proprio assortimento su tali piattaforme.

Prima di decidere di acquistare un set di riscaldamento che dovrebbe servirci per almeno 20 anni, controlliamo anche cosa offrono gli altri negozi online.

Per riassumere:

  • Il tappetino riscaldante sotto le piastrelle deve essere caratterizzato, innanzitutto, da una lavorazione di alta qualità e dalla conformità agli standard (confermata dalle relative approvazioni e certificati).
  • È inoltre fondamentale leggere le condizioni di garanzia prima dell’acquisto e scegliere solo prodotti le cui politiche di protezione assicurino anche la riparazione del pavimento.
  • È consigliabile utilizzare solo apparecchiature di marche rinomate e acquistare presso negozi specializzati.

Farsi guidare solo dal prezzo o da “vantaggi” superficiali senza considerare i parametri esatti può costare molto.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento