Quale termostato ambiente per un tappetino riscaldante?

0
(0)

Con una tale ricchezza di soluzioni e caratteristiche interessanti, è difficile scegliere il termostato ambiente ottimale per il tappeto riscaldante. Quale scegliere? Si tratta naturalmente di una questione molto individuale: alcuni preferiscono soluzioni semplici e affidabili, facili da impostare. Altri vogliono avere un controllo continuo sul proprio riscaldamento. Potete dare un’occhiata ai quattro regolatori ambiente di base presentati, che funzionano bene per qualsiasi sistema di riscaldamento elettrico a pavimento. Non solo sono affidabili e moderni, ma sono anche dotati di una garanzia fino a 12 anni.

Che cos’è un termostato ambiente e di quali funzioni può essere dotato?

Per mantenere una temperatura costante e ottimale in casa, è necessario un regolatore che accenda e spenga il riscaldamento elettrico a pavimento. Può trattarsi di un semplice termostato con sensore di temperatura e isteresi regolabile. Tali modelli sono utilizzati principalmente in piccoli spazi di lavoro, come il forno. I termostati ambiente, invece, sono dotati di funzioni e impostazioni aggiuntive che consentono di regolare meglio la temperatura in base alle proprie esigenze.

Che cos’è un termostato ambientale?

Che cos’è un termostato ambiente? Si tratta di un dispositivo relativamente semplice con un sensore di temperatura dell’aria integrato nell’involucro. Inoltre, è possibile collegarvi un secondo sensore indipendente situato sul pavimento. È responsabile di garantire che il pavimento non diventi troppo caldo, al punto che sarebbe impossibile camminarci sopra a piedi nudi. In questo modo si acquisiscono informazioni vitali sulla temperatura dell’ambiente e del sistema di riscaldamento.

Il termostato ospita anche un piccolo processore. Il suo ruolo è quello di confrontare la temperatura attuale con quella impostata. Se è troppo fredda, il dispositivo attiva il sistema di riscaldamento a pavimento. D’altra parte, quando si raggiunge il livello di calore desiderato, l’alimentazione viene scollegata.

La tecnologia avanzata consente oggi di inserire piccoli computer nei termoregolatori. Questo aumenta notevolmente le possibilità di impostazioni e funzioni. Di seguito sono riportate le opzioni più comuni che si trovano nei regolatori di temperatura avanzati di nVent RAYCHEM.

Modalità di controllo nei termostati moderni

La possibilità di collegare un sensore aggiuntivo ai moderni termostati offre maggiori possibilità di controllo del riscaldamento elettrico a pavimento. Sono disponibili tre diverse modalità:

  • Misurare solo la temperatura del pavimento. Il regolatore inizia a riscaldare la casa in base alle letture di un sensore collegato posto sotto il pavimento. Questo è un modo eccellente per mantenere costante la temperatura del pavimento. Funziona un po’ meno bene in caso di frequenti variazioni della temperatura dell’aria.
  • Misurare solo la temperatura dell’aria. In questa modalità, il riscaldamento cerca di ottenere le condizioni ottimali per l’utente, assicurandosi che la temperatura percepita in casa sia adeguata. Risponderà più rapidamente al raffreddamento associato a una porta aperta. D’altra parte, con il riscaldamento mattutino, il termostato cercherà di riscaldare l’ambiente il più rapidamente possibile.
  • Misurazione della temperatura degli scomparti con limitazione aggiuntiva della temperatura del pavimento. Questa è la modalità più sicura. Il controllo effettivo si basa sulla temperatura reale dell’aria, che garantisce condizioni ottimali nell’abitazione. Tuttavia, anche la temperatura del pavimento viene limitata, per evitare che il pavimento sia danneggiato o troppo caldo;

La modalità di regolazione può essere modificata nelle impostazioni del dispositivo. In questo modo, quando si sposta il regolatore in un altro luogo, è possibile adattarlo a un pavimento e a un tipo di riscaldamento specifici.

Modalità di funzionamento dei termostati ambiente

Modalità di funzionamento dei termostati ambiente

Oltre alle modalità di controllo, spesso compaiono anche le modalità operative. I nomi simili fanno sì che molti utenti possano confondere le due funzioni, ma esse affrontano questioni completamente diverse. Le modalità di controllo determinano quale sensore deve essere trattato come principale. Le modalità operative, invece, sono utili per modificare l’utilizzo del riscaldamento elettrico a pavimento. Per capire meglio questo aspetto, basta osservare le quattro modalità di base:

  • La modalità programmabile standard consente l’utilizzo quotidiano del riscaldamento in modo ottimale. Il regolatore funziona in base alla temperatura impostata (di solito in un programma giornaliero o settimanale).
  • La modalità manuale consente di impostare personalmente l’impostazione corrente. Il più delle volte è attiva fino alla successiva modifica del programma, nel qual caso il regolatore passa nuovamente alla modalità standard automatica.
  • La modalità TURBO è utilizzata per riscaldare rapidamente una stanza. È particolarmente utile al ritorno da un lungo soggiorno fuori casa, quando tutte le stanze sono raffreddate.
  • La modalità vacanza, invece, si rivelerà utile quando si va in vacanza o in villeggiatura. Viene mantenuta una temperatura minima in casa per evitare che le pareti si raffreddino, risparmiando al contempo in termini di consumo energetico.
  • La modalità off si attiva dopo la stagione di riscaldamento.

La possibilità di cambiare modalità consente di modificare rapidamente il funzionamento del controller. Durante un lungo viaggio, non è necessario impostare l’intero programma da zero: è sufficiente un cambio di modalità istantaneo.

Ulteriori funzioni di cui possono essere dotati i termostati ambiente

La tecnologia avanzata ha portato nuove funzioni ai termostati. Molti di essi si comportano addirittura come piccoli computer o smartphone, consentendo persino la connessione a Internet. Altre soluzioni, più datate, sono ancora in uso grazie alla loro affidabilità anche in condizioni operative difficili. Ecco le caratteristiche e le varianti più comuni dei regolatori domestici.

Termostato per tappetino riscaldante con manopola (R-TE)

Anche se il termostato a manopola sembra una soluzione vecchia e poco pratica, in molti casi funziona meglio dei moderni dispositivi elettronici. Un meccanismo semplice, regolato da una manopola, è una soluzione affidabile per chi non ha troppe esigenze di controllare il funzionamento del tappeto riscaldante sotto le piastrelle. Per questo motivo, tali termostati si trovano più spesso nelle persone anziane o nelle stanze in cui il riscaldamento a pavimento è attivo per quasi tutto il tempo.

Termostato settimanale programmabile per tappeti riscaldanti (NRG-DM, SENZ WIFI, Green Leaf)

Un certo standard nei modelli domestici è la programmazione settimanale. Già le soluzioni meccaniche più avanzate consentivano di impostare temperature diverse a seconda del giorno e dell’ora. Nei modelli digitali questo è ancora più semplice. È sufficiente inserire il giorno della settimana, l’ora e la temperatura che si desidera per la stanza da ora in poi. Si può poi passare all’ora successiva del giorno in cui si vuole modificare l’impostazione. I regolatori consentono di impostare da più a una dozzina di cambi di temperatura al giorno, con una programmazione settimanale.

Termostato per tappetino riscaldante con funzione WiFi (SENZ WIFI)

I termostati ambiente abilitati al WiFi sono oggi particolarmente popolari. Sono il complemento perfetto per una casa intelligente. Questo è un altro aspetto che ora è possibile controllare e impostare dal proprio smartphone. Da qualsiasi parte del mondo.

Si tratta di una funzione particolarmente utile per chi vuole tenere tutto sotto controllo, ma non ha orari prestabiliti. Se tornano a casa a orari diversi, possono accendere il riscaldamento domestico ogni volta che escono dal lavoro.

Termostato adattivo per tappeti riscaldanti (NRG-DM, SENZ WIFI)

Impostare la temperatura a 21° alle sei del mattino non significa che a quell’ora si sentirà un piacevole calore in tutta la casa. Nella maggior parte dei casi, il regolatore alle sei del mattino avvierà solo il riscaldamento, che richiederà diversi minuti prima di raggiungere la temperatura desiderata. A meno che non si disponga di un modello con funzione adattiva. Questo tipo di termostato apprende il tempo necessario per riscaldare una stanza e si avvia con largo anticipo. Di conseguenza, già alle sei il termometro indicherà la presenza di calore in casa.

Termostato ambiente a finestra aperta (NRG-DM, SENZ WIFI)

In casa aprite una finestra per arieggiare un po’ le stanze e i corridoi, ma vi dimenticate del riscaldamento? In questo modo, tutto il calore generato esce immediatamente dalla finestra e il consumo energetico aumenta. La funzione finestra aperta protegge da questa situazione: il regolatore rileva un improvviso abbassamento della temperatura e spegne il riscaldamento per proteggere le vostre basse bollette energetiche.

Termostato ambiente con blocco (NRG-DM, SENZ WIFI)

Il blocco del termostato è utile nei luoghi pubblici dove una persona accidentale potrebbe modificare le impostazioni. Le versioni elettroniche sono spesso protette da un codice appropriato, che impedisce anche ai bambini di modificare le impostazioni mentre giocano.

Misurazione del consumo elettrico del termostato (NRG-DM, SENZ WIFI)

Volete sapere quanto vi costa riscaldare la vostra casa? Basta scegliere un modello di termostato avanzato con misurazione dell’elettricità. Il contatore indicherà quanti kWh ha consumato il tappetino di riscaldamento e, dopo aver inserito il prezzo medio dell’elettricità, potrà anche calcolare il costo del riscaldamento per il periodo selezionato.

Termostato per tappeti riscaldanti touchscreen (SENZ WIFI, Green Leaf)

Sempre più spesso si passa dai pulsanti ai touch screen dei termostati. Sono molto più comodi e intuitivi da usare. Sebbene questa possa sembrare una soluzione più avanzata per i più giovani, anche i proprietari di casa più anziani possono gestirla perfettamente.

Termostato ambiente con sensore di movimento (Green Leaf)

Uno dei nostri controllori di stanza è dotato di un sensore di movimento che accende lo schermo. I termostati sono completamente spenti fino a quando non viene rilevato il movimento della mano davanti al display. Solo allora lo schermo si attiva, mostrando le opzioni selezionabili.

Termostato per tappeti riscaldanti a comando vocale (SEZN WIFI)

Il display touchscreen o i pulsanti sono lo standard di ogni regolatore ambiente. Sempre più spesso si aggiunge un’ulteriore opzione per modificare la temperatura: i termostati a comando vocale. Il moderno riconoscimento vocale consente di eseguire anche operazioni complesse (cambiare la modalità o il controllo e persino inserire opzioni avanzate).

Alcuni termostati utilizzano soluzioni ben note: l’assistente Amazon Alexa o Google Assistance. Si tratta dei programmi di riconoscimento vocale più diffusi. In parole povere, sono assistenti digitali che vi ascoltano e poi eseguono i vostri comandi. Ora basta dire “Google, imposta 21°” per modificare l’impostazione attuale del termostato.

Principali differenze nei termostati nVent RAYCHEM

Descrizione / nome del termostatoSENZ WIFINRG-DMGREEN LEAFR-TE
PulsantiSchermo tattilePulsantiSchermo tattileManopola di controllo della temperatura
Controllato dall’app
A controllo vocale: Amazon Alexa, Google Assistant
Funzione adattativa
Funzione di apertura della finestra
Monitoraggio dell’energia consumata
Blocco per bambiniCodicePulsante
Programmabile settimanalmente
Garanzia12 anni12 anni12 anni12 anni

Termostato con garanzia da 12 a 20 anni!

La ciliegina sulla torta è l’inedita garanzia a lungo termine per la sostituzione del termostato ambiente in caso di guasto. La garanzia si applica a tutti i termostati ambiente e a pavimento nVent RAYCHEM.

  • Garanzia di 12 anni – se l’installazione è effettuata da un elettricista qualificato con licenza
  • Garanzia di 20 anni – se l’installazione viene effettuata da un installatore autorizzato PRO RAYCHEM

Controllare il prezzo dei termostati presso il distributore.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento